DIETA SDM LAURA PAUSINI

DIETA SDM: COME LAURA PAUSINI HA PERSO PESO!

È sempre presente nella nostra playlist ma ultimamente è sempre più in forma!
In circa un anno Laura Pausini è riuscita a perdere circa 20 kg. Come? Con la nuova dieta SDM: un regime alimentare specifico per ogni paziente e monitorato costantemente da un medico. La cantante che si è sempre dichiarata fiera del suo aspetto un po’ curvy, dopo la gravidanza ha iniziato a non sentirsi più a suo agio con il proprio corpo. Per questo motivo ha deciso di intraprendere un percorso che a un anno di distanza le ha consentito di ritornare in forma. Adesso sfoggia un fisico sano e bello.

La dieta SDM: come funziona?

L’acronimo SDM sta per Società Dietetica Medica e si tratta di un’azienda che produce gli stessi alimenti presenti nella dieta. L’idea è nata dal professor Blackburn dell’Università di Harvard e sta spopolando tra le star di Hollywood. Si tratta di un percorso costituito da tre fasi principali: dimagrimento, transizione e mantenimento. Consiste nell’eliminazione dei carboidrati a favore di proteine e verdure. Ogni paziente segue una dieta fatta apposta da un medico che si occupa di seguirlo nei progressi programmando i pasti di settimana in settimana. La tipologia di proteine varia da persona a persona. Infine la dieta è accompagnata talvolta da integratori alimentari di produzione dell’azienda per permettere l’assunzione di tutte le sostanze necessarie all’organismo nella giusta quantità.

Consigli nello specifico

Preferite sempre una fondina di pasta, riso o altri cereali a pranzo: riempiono e danno l’energia utile per affrontare il resto della giornata. A cena, alternate 150 g di carne o pesce a due uova, così non vi farete mancare le proteine indispensabili per i muscoli. È importante anche consumare sempre tanta verdura, per saziarsi e disintossicarsi. Attente, però, ai condimenti: non più di 1 cucchiaino di olio. Basta solo un giro con la bottiglia (corrisponde a 3 cucchiai) per dare al contorno le stesse calorie di un piatto di pasta (circa 300). Infine, fate ogni giorno 2 spuntini con lo yogurt o la frutta. Servono a tenere lontano il languorino che vi porta a piluccare.

L’esperienza di Laura Pausini

Parlando delle sue origini, la cantante in passato ha spesso raccontato di come la sua sia la classica famiglia italiana. Per una questione di abitudini alimentari ma anche di dna la Pausini ha sempre avuto le curve nel punto giusto ma che con il tempo ha iniziato ad ingrassare nei soliti punti critici: braccia, girovita e fianchi. Ha perciò deciso di rivolgersi a uno specialista e intraprendere questo percorso circa un anno fa. Non solo per una mera questione estetica ma soprattutto per imparare a mangiare meglio nel rispetto del proprio corpo.

Da allora è seguita da un medico che le prescrive periodicamente la dieta SDM su misura per lei. In un anno ha perso circa 20 kg e ora si dichiara più che soddisfatta. In un’intervista ha affermato di aver avuto qualche difficoltà a dire addio a certi alimenti ma che comunque il risultato ha giustificato tutte le sue rinunce. Il percorso non si è ancora concluso e al momento si trova nella fase di mantenimento ma l’artista ha dichiarato di sentirsi finalmente bene con se stessa.