LA CHEROFOBIA DI MARTINA ATTILI (VIDEO CANZONE)

Cos’è la Cherofobia? pensieri sulla canzone di Martina attili.

Cos’è la Cherofobia il titolo della canzone di Martina Attili di X Factor?
Una canzone, quella di Martina Attili, la giovanissima concorrente di X Factor, che è entrata nelle orecchie di tutti noi. Il singolo di Martina Attili, Cherofobia, è già un successo. Ma cos’è la cherofobia?

DEFINIZIONE CHEROFOBIA

Questa la definizione di Cherofobia. L’avversione alla felicità, chiamata anche cherofobia o paura della felicità, rappresenta un atteggiamento verso la felicità, nel quale gli individui evitano deliberatamente le esperienze che evocano emozioni positive o di gioia.

Martina Attili, concorrente di X Factor 2018, lo sa bene cos’è la cherofobia perchè l’ha cantata. Il suo primo inedito, Cherofobia, è già un successo tra il pubblico sia per la melodia che per il testo del brano, molto profondo e che non sembra scritto da una ragazza di 17 anni.

Cos’è la cherofobia e che che stato d’animo suscita nelle persone?

Una delle tante ragioni per le quali la cherofobia potrebbe svilupparsi è la credenza che quando una persona diventa felice, un evento negativo si verificherà presto come punizione alla soddisfazione dell’individuo. Questa credenza è prevalente nelle culture orientali. Le culture occidentali, invece, sono più guidate dall’impulso di massimizzare la felicità e di minimizzare la tristezza.

ecco il testo dell’inedito “CHEROFOBIA”

Come te la spiego la paura di essere felici
quando non l’hanno capita nemmeno i miei amici?
Mi dicono di stare calma, quando serve
mi portano del latte caldo e delle coperte
ed è proprio quando stanno a parlare che vorrei gridare
“Grazie a tutti,
ora potete andare”,
ma resto qui
a guardare un film

Questa è la mia cherofobia.
No, non è negatività,
questa è la mia cherofobia.
Fa paura la felicità
Questa è la mia cherofobia,
ma tu resta

Come lo spiego quando nessuno ti capisce,
quando niente ti ferisce,
l’indifferenza più totale verso la forma astrale del male
abbiamo stretto un rapporto speciale
e provo a raccontarlo in ogni canzone,
ma la gente pensa sempre “Parli di altre persone.
Ma come tu così carina con la faccia da bambina,
con la voce da piccina”
E cerco ogni forma di dolore
mischiata al sangue col sudore
e sento il respiro che manca e sento l’ansia che avanza.
Fatemi uscire da questa benedetta stanza

Questa è la mia cherofobia.
No, non è negatività,
questa è la mia cherofobia.
Fa paura la felicità
Questa è la mia cherofobia,
ma tu resta.

Come lo spiego quando nessuno ti capisce
Quando niente ti ferisce
L’indifferenza più totale
Verso la forma astrale del male
Abbiamo stretto un rapporto speciale

E provo a raccontarlo in ogni canzone
Ma la gente pensa sempre parli di altre persone
Ma come tu così carina, con la faccia da bambina, con la voce da piccina
Ma la bambina è cresciuta troppo in fretta
Tra i muri di una cameretta
In cui ha iniziato a stare stretta
E ogni volta che qualcosa va come dovrebbe andare
Penso di non potercela fare

E cerco ogni forma di dolore
Mischiata al sangue col sudore
E sento il respiro che manca
E sento l’ansia che avanza
Fatemi uscire da questa benedetta stanza

Questa è la mia cherofobia
No non è negatività
Questa è la mia cherofobia
Fa paura la felicità
Questa è la mia cherofobia
Ma tu resta

Dirti che staremo insieme
Dirti che staremo bene
Dirti che è così che andrà

Dirti che staremo insieme
Dirti io non starò bene

Sento l’ansia fin da qua

TUTTE LE NEWS DAL MONDO X FACTOR