MONDIALI DI CALCIO: I PRONOSTICI

Mondiali senza Italia, l’ora dei pronostici!

Giovedì si comincia: Mondiali SENZA LA NOSTRA ITALIA.

Comincia, giovedì, il primo Mondiale con la moviola in campo (o Var che dir si debba) e l’Italia a casa (dopo 60 anni tondi), lo organizza la Russia di Putin e già questo è un fatto. In Europa ha vinto sempre un’europea. Tranne una volta: nel 1958 in Svezia, quando s’impose il Brasile di Pelé.

Fase a gruppi

Gruppo A: Uruguay e Russia, nell’ordine. Con l’Egitto di Salah, sempre che recuperi, variabile impazzita. E l’Arabia materasso.

Gruppo B. Spagna e Portogallo. Cristiano ha 33 anni: se non ora quando? Mina vagante, più il Marocco che l’Iran.

Gruppo C: Francia e Danimarca. Occhio al Perù. Australia sfinge.

Gruppo D: Argentina e Croazia. A ruota, più Islanda che Nigeria. Messi va per i 31, in Qatar ne avrà 35. Ultima chiamata.

Gruppo E: Brasile e Svizzera.

Gruppo F: Germania e Messico. La doppietta è riuscita solo a Italia (1934 e 1938) e Brasile (1958, 1962).

Gruppo G: Inghilterra e Belgio allo sprint. Per Tunisia e Panama, sulla carta, pochi spiccioli.

Gruppo H: Polonia e Senegal, ma sarà una volata a quattro. Colombia (soprattutto) e Giappone sono lì.

mondiali di calcio 2018, immagine del pallone e della coppa

Il pallone ufficiale dei mondiali di calcio, fifa 2018 Russia