LIBRERIE A ROMA. ALTRE CHIUSURE PER FELTRINELLI.

ROMA, Chiudono SEMPRE PIÙ LIBRERIE

Serrande abbassate PER ALTRE LIBRERIE FELTRINELLI

Non ci stancheremo mai di dirlo: le librerie a Roma devono aumentare, non diminuire. E invece purtroppo ci sono da registrare altre chiusure. A breve chiuderanno la Feltrinelli International, di via Vittorio Emanuele Orlando, e la Feltrinelli di via Giovanni Pierluigi da Palestrina, all’angolo con piazza Cavour. Questa volta la colpa non è da attribuire al caro affitti, ma a una decisione del gruppo milanese, in affanno nella capitale per quanto riguarda i costi di gestione delle librerie anche dopo l’acquisizione, nel 2016, di sei punti vendita del gruppo Arion. Per quanto riguarda la Feltrinelli International, una parte dei libri saranno “salvati” e trasferiti nella sede attigua, sempre in via Vittorio Emanuele Orlando.

librerie

Per Roma è comunque una perdita grave: viene a mancare l’ultimo ritrovo di libri in lingua, conosciuto e apprezzato non soltanto dai turisti, ma anche dagli studenti stranieri che vivono nella capitale.

Senza contare che negli ultimi due mesi la città ha perso anche la Libreria del Viaggiatore, in via del Pellegrino, la Pecora elettrica, in via delle Palme a Centocelle, oggetto di una serie di attentati incendiari che hanno spinto i proprietari a gettare la spugna e la libreria Coliseum, in via del Teatro Valle, un vero tempio per i bibliofili.



Secondo gli ultimi dati disponibili della Confcommercio, a Roma dal 2007 al 2017 hanno chiuso 223 librerie.

Simply Radio è sempre vicino a tutto ciò che riguarda l’arte e la cultura.

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro.