Sciopero Benzinai

SCIOPERO BENZINAI CONFERMATO

IL 6 E IL 7 NOVEMBRE I BENZINAI A ROMA E IN TUTTA ITALIA RESTERANNO CHIUSI. PREVISTE CODE.

Sciopero benzinai confermato. Il 6 e 7 novembre resteranno chiusi gli impianti stradali e autostradali in tutta Italia. “Di fronte al silenzio assordante del governo e all’indifferenza del Mise, le organizzazioni dei gestori non hanno potuto fare altro che ricorrere alla mobilitazione generale”. Tra le proteste anche quella per l’introduzione di alcuni provvedimenti, come la fatturazione elettronica.

I sindacati: il silenzio del governo è un grave atto di irresponsabilità. Le associazioni lamentano il presunto disinteresse del governo “nonostante la dichiarazione di sciopero fosse nota da settimane”. In particolare, Faib, Fegica e Figisc puntano il dito contro il ministero dello Sviluppo economico. A quanto pare ha dimostrato la sua totale assenza sul terreno del confronto con i gestori. I gestori definiscono il “silenzio del governo” un “grave atto di irresponsabilità”.

LE MOTIVAZIONI DELLO SCIOPERO

Le motivazioni della protesta – I benzinai protestano contro la fatturazione elettronica e l’introduzione degli Isa. Inoltre polemiche contro i Registratori di cassa Telematici per fatturati di 2 mila euro/anno”. Secondo i gestori si tratta di “tutti adempimenti inutili fatti per scaricare sull’ultimo anello della filiera, il più debole, oneri e costi e finanche provvedimenti penali per errori formali”.

sciopero benzinai

Sciopero Benzinai, attenzione a non rimanere senza benzina!

Resta aggiornato con tutte le news di Simply Radio!